“Vetro soffiato” viene chiamato, perché gli artigiani lo modellano soffiando all’interno di una lunga canna, proprio come vuole la tradizione che, millenni addietro, vide l’uomo conoscere e prendere dimestichezza con il vetro e con le sue incredibili forme.

Questa tecnica antichissima, unita all’esperienza ed all’abilità dei grandi maestri artigiani, rende gli oggetti in vetro dei piccoli capolavori, unici nel loro genere ed assolutamente irripetibili.

Il sapore della tradizione ed il fascino innegabile di un oggetto creato artigianalmente, si uniscono poi alla meraviglia di chi ha la fortuna di osservare l’intero processo di lavorazione eseguito da un maestro vetraio, il quale, come secoli e secoli addietro, darà vita ad oggetti straordinari servendosi semplicemente di pochi oggetti e del proprio magico soffio.

gruppotispaabocca